logo seven live tv

SEVEN Live TV


condividi sui social network
seven live facebook
seven live YouTube
seven live Google+
visualizza file

VALGIOIE, si cambia musica

Sabrina Barone

Valgioie: si “cambia musica” con Fulvio Oberto
Correrà il prossimo 11 giugno come candidato Sindaco

cambiamo-musica
LUCA CALCAGNO 12 MAGGIO 2017
VALGIOIE – “Cambiamo musica” non è soltanto l’obiettivo che Fulvio Oberto si pone, ma anche il nome della lista civica con cui si presenterà alle prossime elezioni comunali.
“Partiamo dalla consapevolezza che Valgioie è in un punto strategico, perché unisce la Val Sangone alla Val Susa” spiega Oberto. Quindi, tra le prime necessità che “Cambiamo Musica – con Fulvio Oberto Sindaco” individua per il paese c’è la sua valorizzazione dal punto di vista turistico. Soprattutto quello “di tutti i giorni, fuori porta” come specificato da Simona Morello, tra i candidati. Senza dimenticare i visitatori che vengono da più lontano e che “quando guardano certi paesaggi che abbiamo qui e vengono a sapere che sono a 30 chilometri da Torino non ci credono” rileva Duilio Giuseppe Fiorille.
Un tema rilevante è l’albergo. “Non un bello spettacolo nello stato attuale – commenta Daniele Steffan – da trattare almeno in modo che non rechi danno a nessuno, essendo in un luogo così centrale”. Ma una delle iniziative, spiega Oberto, potrebbe essere “un tavolo con i soci proprietari dell’albergo”. Perché “se funzionasse sarebbe di certo un bene per Valgioie” aggiunge Enrico Melchiorre.
Un altro aspetto rilevato dai candidati è la vivibilità di Valgioie: servizi migliori, come informazione puntale per il cittadino; aumentare le presenze del medico; un servizio di consegna cadenzato alla settimana dei medicinali per i malati cronici; incentivo alla telemedicina,; una politica favorevole verso le famiglie valgioiesi che devono sostenere i costi delle mense negli istituti dell’infanzia e secondari di Giaveno; la coesione delle diverse borgate; la valorizzazione cultura di Valgioie, come Villa Tamagno, dal nome del tenore Francesco Tamagno per cui Verdi, giunto in carrozza a Valgioie, scrisse Otello; il coinvolgimento dei giovani “magari affidando l’ufficio turistico a dei ragazzi del servizio civile tramite un bando apposito” il pensiero di Lorenzo Sasso il più giovane della lista.
“Siamo davvero una lista civica – illustra Sabrina Barone – perché siamo tutte persone diverse con diverse opinioni politiche, ma che abbiamo scelto di riunirci e impegnarci per Valgioie”. Aggiunge Morello: “non ci prefissiamo obiettivi di facciata, ma di risolvere problemi concreti e quotidiani dei cittadini”.
E sul bilancio? “Finché non avremo avuto modo di studiarlo al meglio non vogliamo proporre soluzioni che possano risultare irrealistiche. Di certo è che non intendiamo aggravarlo ulteriormente” la risposta di Steffan.
Prima di concludere l’incontro di presentazione Fulvio Oberto ringrazia ancora la squadra: “che se anche non è tutta di Valgioie, per varie motivi i suoi componenti sono legati al paese, oppure vi hanno vissuto. Si sentono parte del territorio. Una squadra pronta a raccogliere idee e suggerimenti dai cittadini tutti, che vivono sul territorio. Saremo una squadra in mezzo a tutti i valgioiesi. Dal Molino alla Braida. Ringrazio anche il dottor Enrico Valle, Emilio Battagliotti e tutti i collaboratori che pur non in lista ci danno una mano e ci supportano”.
Ed ecco i candidati: Simone Mattiazzi, Lorenzo Sasso, Duilio Giuseppe Fiorille, Enrico Melchiorre, Gaetano Rizzo, Simona Morello, Sabrina Barone, Daniele Steffan.

e-mail : 

enologica@7live.tv

   Photogallery